Seleziona il tuo Paese


Esercizi per il nervo vago per la stimolazione nervosa

Reading Time: 3 minutes

Perché dovreste fare esercizi per il nervo vago?

Il nervo vago è un elemento fondamentale per la salute, poiché collega il cervello agli altri organi e aiuta a regolare le principali funzioni del corpo. I nervi si diramano in tutto il corpo e possono quindi influenzare non solo la salute e il benessere fisico, ma anche lo stato emotivo della mente.
Il nervo vago interessa la respirazione, la frequenza cardiaca e la salute mentale, pertanto mantenerlo in esercizio può apportare benefici su tutto il corpo, come un maggiore rilassamento e la riduzione dello stress.

Nervo vago ed esercizi: sostenete il vostro corpo

Il nervo vago si estende dal cervello lungo tutto il tronco ed è uno dei nervi più lunghi del corpo. È il componente principale del sistema nervoso parasimpatico, noto anche come sistema del riposo e della digestione. Il sistema nervoso parasimpatico aiuta a conservare l’energia, diminuendo la frequenza cardiaca e favorendo il rilassamento del corpo in diverse situazioni. Varie aree del corpo comunicano con il cervello attraverso il nervo vago e secondo alcuni studi gli esercizi che coinvolgono possono aiutare a sostenere il corpo alleviando le cefalee1 e i disturbi intestinali,2 nonché a ridurre i sintomi della depressione3e a migliorare il sonno.4

La varietà di esercizi per la stimolazione del nervo vago

Poiché il nervo vago è un componente fondamentale che supporta le fasi di riposo del corpo, gli esercizi di stimolazione possono aiutare a contrastare lo stress e l’ansia, mentre le attività che coinvolgono mente e corpo, come lo yoga e le tecniche respiratorie, aiutano a supportare la funzionalità del nervo, come attesta uno studio condotto dall’istituto di psicologia e psicologia cognitiva e dalla facoltà di scienze sociali e comportamentali dell’Università di Leiden, nei Paesi Bassi.5

Ulteriori studi hanno inoltre dimostrato che la stimolazione del nervo vago è coinvolta nella gestione delle infiammazioni e nella regolazione del dolore e dell’umore.6 Il nervo vago può essere stimolato a livello fisico e tonico e, in alcuni casi, può anche essere supportato artificialmente e sollecitato attraverso impulsi elettrici,7 anche se gli esercizi fatti quotidianamente, ad esempio quelli di respirazione, solitamente sono più che sufficienti.

Esercizi per il rilassamento del nervo vago

Il nervo vago controlla gran parte del sistema nervoso pertanto è importante proteggerlo da stress e ansia. Gli esercizi per il rilassamento del nervo vago possono stimolare il sistema nervoso parasimpatico, proteggendolo da fenomeni di debolezza e potenziando il sistema immunitario. Ma soprattutto, sono abbastanza facili da fare. Provate a vedere come questi semplici esercizi vi forniscano subito un’ondata di energia:

• Camminare
• Ridere
• Fare yoga
• Lavare il viso con acqua fredda

Esercizi respiratori per il nervo vago

Gli studi hanno dimostrato che la respirazione profonda e lenta può stimolare il nervo vago e ridurre l’ansia.8 Cercate di respirare lentamente per calmare il sistema nervoso, rilassando la pancia per consentire all’aria di fluire liberamente. Rilassate i muscoli del collo e delle spalle e inspirate lentamente attraverso il naso per due volte, lasciando che la pancia si espanda durante il respiro, quindi espirate lentamente dalla bocca e ripetete il processo per avvertire un senso di calma.

Esercizi di tonificazione del nervo vago

Il tono vagale può descrivere lo stato di salute del nervo8 ed è in grado di attivare l’intero sistema nervoso parasimpatico.


Dato che il nervo vago è collegato alle corde vocali, esercizi come cantare, far vibrare o arrotare le corde vocali emettendo un ronzio, aiutano a stimolarlo. Il canto di OM è molto conosciuto nello yoga e può anch’esso essere utilizzato per stimolare il nervo vago.9 Per provare, trovate una posizione comoda, di quelle in cui è improbabile che vi addormentiate, ad esempio stare seduti a gambe incrociate. Chiudete gli occhi e mettete le mani sulle ginocchia, con i palmi rivolti verso l’alto e il pollice a contatto con l’indice. Fate un respiro profondo, rilassate il corpo e iniziate a cantare l’OM. Non è necessario farlo ad alta voce, è sufficiente ottenere una sottile vibrazione interna.

Calmare il sistema nervoso con esercizi di stimolazione del nervo vago

Mangiare alimenti che abbiano un effetto calmante sul corpo può servire a stimolare il nervo vago; ad esempio, alcuni minerali possono sostenere il nervo, mentre i probiotici sono un buon rimedio per supportare i batteri intestinali, utili per migliorare la funzionalità del sistema nervoso, come dimostrano gli studi.8

Gli esercizi per il nervo vago possono essere facilmente integrati nella vita quotidiana e sono un ottimo modo per favorire il proprio benessere.

  1. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4970666/ []
  2. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6517481/ []
  3. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/29424758/ []
  4. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2576315/ []
  5. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6189422/ []
  6. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/26364692/ []
  7. https://www.mayoclinic.org/tests-procedures/vagus-nerve-stimulation/about/pac-20384565 []
  8. https://sass.uottawa.ca/sites/sass.uottawa.ca/files/how_to_stimulate_your_vagus_nerve_for_better_mental_health_1.pdf [] [] []
  9. https://www.arcvic.org.au/34-resources/402-vagus-nerve-exercises []