Seleziona il tuo Paese


Idratazione adeguata nella stagione autunnale e invernale

Reading Time: 2 minutes

Una fresca mattina autunnale è il momento perfetto per un caffè Pumpkin Spice e un pomeriggio nevoso invernale è ideale per gustare una cioccolata calda, ma un’attenta idratazione nei mesi più freddi prescinde dalla bevanda stagionale che amate gustare.

L’idratazione è importante tutto l’anno. Non solo promuove un senso di benessere generale, ma ha vantaggi specifici come:

  • eliminazione delle scorie
  • trasporto di più sostanze nutritive nel corpo
  • depurazione dei reni e del sistema linfatico
  • circolazione del sangue attraverso il sistema cardiovascolare
  • regolazione del processo di evacuazione e prevenzione della stipsi
  • elasticità della pelle per la resistenza alle infezioni
  • umidità delle mucose di naso e bocca per ridurre il rischio di malattie

Tenete presente che, sebbene il sudore sia meno evidente in questo periodo dell’anno, l’idratazione è importante nei mesi più freddi come in quelli più caldi.

Idealmente, l’assunzione giornaliera di liquidi dovrebbe essere almeno la metà del peso corporeo in chili, più altri 220 grammi ogni 30 minuti di attività (un allenamento, una camminata, una sessione di yoga, ecc.). 

Si possono assumere liquidi di vario tipo, anche se l’acqua filtrata e il tè alle erbe sono ideali.

Ecco cinque modi per idratarsi correttamente in autunno e in inverno e sentirsi al meglio.

1. Bevete appena vi svegliate. Quando la sveglia suona, bevete subito un bicchiere d’acqua fresca. Questo può aiutarvi a reintegrare i liquidi persi durante la notte a causa della sudorazione e dell’eliminazione delle tossine.

2. Bevete bevande calde. In contrasto con le temperature esterne, nei mesi più freddi si sente il bisogno di consumare bevande più calde. Scegliete tè alle erbe e caffè, che offrono al corpo il comfort e il calore di cui ha bisogno.

3. Preparate più brodi e zuppe. Una tazza di brodo di ossa fatto in casa o una scodella della vostra zuppa preferita, oltre a essere ricche di sostanze nutritive, possono offrire al corpo nutrimento e idratazione.

4. Tenete i ghiaccioli a portata di mano. L’autunno e l’inverno sono le stagioni del freddo e dell’influenza; per questo motivo l’idratazione è ancora più importante. Per affrontare i malanni stagionali, accertatevi che nel vostro freezer non manchino ghiaccioli alle erbe o elettrolitici (particolarmente utili per i bambini).

5. Mangiate alimenti a base d’acqua. Verdure e mele in autunno e agrumi in inverno sono esempi di alimenti che contribuiscono all’idratazione.

Sebbene i liquidi possano essere assunti in qualsiasi momento della giornata, di seguito sono indicati alcuni suggerimenti da tenere a mente:

  • Assumete la maggior parte dei liquidi al di fuori dei pasti; è consigliabile limitare il consumo di liquidi durante i pasti perché possono diluire gli acidi e gli enzimi digestivi.
  • Riducete l’assunzione di liquidi 3-4 ore prima di coricarvi per evitare di avvertire lo stimolo urinario durante la notte.
  • Eliminate le bevande a base di caffeina almeno 6-11 ore prima di coricarvi per favorire un sonno più tranquillo.

L’idratazione può sembrare un concetto semplice, e in qualche modo lo è, ma produce una serie di effetti positivi sul corpo, quindi scelte consapevoli possono fare una grande differenza.

Avete già sete?

RIFERIMENTI:

https://www.sleep.org/how-much-caffeine-should-i-have/

https://frontlineerdallas.com/10-tips-for-staying-hydrated-during-fall