Seleziona il tuo Paese


L’importanza di migliorare il drenaggio linfatico

Reading Time: 3 minutes

Sappiamo tutti che il sangue scorre nel corpo, ma sapevate che lo stesso vale per la linfa?

Probabilmente vi domanderete cosa sia la linfa. Si tratta del fluido che scorre nel sistema dei vasi linfatici, preposto all’eliminazione delle sostanze tossiche dal corpo. Fa parte del sistema immunitario e ci protegge dalle malattie. Questo sistema consiste essenzialmente in una rete di vasi linfatici che collegano i linfonodi, attraverso i quali passa il liquido. I linfonodi filtrano il liquido per distruggere i prodotti di scarto non necessari. Il liquido, quindi, reimmette nel flusso sanguigno questi prodotti di scarto, che vengono eliminati dal fegato e dai reni.

Anche senza conoscere il sistema linfatico, probabilmente siete in grado di comprendere quando non funziona in modo ottimale. Se avete avuto un virus o un’infezione, i linfonodi hanno cercato di distruggerlo e, nel farlo, è possibile che si siano infiammati o gonfiati. Ad esempio, un’infezione alla gola, un’influenza o anche un forte raffreddore possono causare indolenzimento e gonfiore dei linfonodi del collo (linfonodi cervicali) e delle ascelle (linfonodi ascellari).

Cos’altro fa il sistema linfatico?

Oltre a eliminare le sostanze tossiche dal corpo, il sistema linfatico svolge altre importanti funzioni:1

• Mantiene i livelli dei fluidi corporei: il sistema linfatico raccoglie il fluido in eccesso che viene drenato dalle cellule e dai tessuti e lo reimmette nel flusso sanguigno affinché venga messo di nuovo in circolo e rimosso.

• Assorbe i grassi dal tratto digerente: i fluidi intestinali contenenti grassi e proteine vengono raccolti nella linfa e trasportati nel flusso sanguigno.

• Protegge da elementi estranei: il sistema linfatico fa parte del sistema immunitario. Produce e rilascia linfociti (globuli bianchi) e altre cellule immunitarie che cercano batteri, virus, parassiti e funghi e li distruggono.

Perché l’ostruzione del sistema linfatico è un problema?

Considerando le numerose importanti funzioni che svolge, un sistema linfatico che non funziona bene può essere un problema. Determinate situazioni e condizioni, alcune delle quali derivanti da patologie, malattie e disturbi del sistema linfatico, come faringite e tonsillite, cancro e ferite cutanee infette, possono contribuire a ostruirlo. Questi fattori possono causare ingrossamento e rigonfiamento dei linfonodi e accumulo di liquido linfatico. Quest’ultimo, oltre a causare dolore, può comportare il rischio di ulteriori infezioni. 2

Come si può migliorare il drenaggio linfatico?

A differenza del sistema circolatorio, il sistema linfatico non ha un proprio sistema di pompaggio , ma fa affidamento sui movimenti del corpo, l’attività intestinale e l’azione muscolare. Ecco i nostri suggerimenti per mantenere il sistema linfatico in buone condizioni:

Evitate l’esposizione alle tossine: il sistema linfatico filtra i prodotti di scarto, ma maggiore è la quantità da filtrare, più intensa sarà l’attività da svolgere. Evitando l’esposizione a sostanze chimiche tossiche come quelle presenti nei pesticidi e nei prodotti per la pulizia, potrete ridurre il lavoro a carico del sistema linfatico, che non dovrà rimuovere tali tossine.

Bevete molta acqua: una buona idratazione agevola il movimento dei linfonodi nel corpo.

Allenatevi regolarmente: l’esercizio fisico offre molti benefici per la salute. Uno di questi è la riduzione delle probabilità di ostruzione del sistema linfatico. Un allenamento come il rebounding è ottimo per la circolazione del sangue e del fluido linfatico nel sistema.

Alternate l’acqua calda e fredda sotto la doccia: una volta che vi sarete abituati, potrete creare un’azione simile a una pompa alternando l’acqua calda e fredda (per dilatare e restringere i vasi del sistema linfatico).

Provate la spazzolatura a secco: un altro trattamento che stimola il flusso e la circolazione.

Seguite una dieta salutare per il sistema linfatico: frutta e verdura, alimenti a basso contenuto di zucchero, aglio, noci del Brasile, mandorle e noci sono ottimi alimenti per il sistema linfatico. Evitate alimenti trasformati, zucchero, sale e soia, che possono contribuire a ostruirlo.

Provate le tisane: molte tisane sono utili per la salute del sistema linfatico. In particolare, dovreste provare l’echinacea, l’idraste, il prezzemolo o la radice di baptisia tinctoria.

Nella maggior parte dei casi, mantenere uno stile di vita sano sarà sufficiente per preservare il sistema linfatico ma, come sempre, in caso di dubbi è bene rivolgersi a un medico.

  1. https://www.liebertpub.com/doi/abs/10.1089/lrb.2008.1008 []
  2. https://my.clevelandclinic.org/health/articles/21199-lymphatic-system []