Seleziona il tuo Paese


Com’è possibile migliorare la memoria?

Reading Time: 3 minutes

Alcune persone sono in grado di ricordare e citare fatti e cifre con estrema facilità, mentre altre spesso faticano a rammentare anche le cose più semplici.

Non fatevi prendere dal panico se vi accorgete di essere più smemorati di un tempo. Gli studi, infatti, hanno dimostrato che la memoria diminuisce in modo naturale con il passare degli anni, quindi non pensate a qualcosa di più grave.1 Perdere colpi può essere irritante: dimenticare il nome di qualcuno è imbarazzante, ma non ricordare dove sono state lasciate le chiavi di casa o dell’auto è frustrante.

Siate indulgenti nei confronti della vostra mente

Per fortuna esistono dei modi per migliorare la salute fisiologica. Sebbene la perdita di memoria faccia parte del naturale processo di invecchiamento e possa essere influenzata dal nostro patrimonio genetico, la buona notizia è che determinati comportamenti possono preservare il nostro stato mentale e migliorare la nostra capacità mnemonica:

1. Consumate meno zucchero

Tutti sappiamo che troppo zucchero fa male, ma sapevate che oltre a essere nocivo per il corpo può incidere anche sulla memoria? Gli studi hanno dimostrato che lo zucchero compromette la memoria, specie quella a breve termine, e riduce il volume cerebrale. Quindi, per migliorare la salute e la memoria, provate a ridurre l’apporto di zucchero.2

2. Mangiate pesce grasso o prendete un integratore di olio di pesce

Numerosi studi suggeriscono che l’olio di pesce, naturalmente ricco di acidi grassi omega 3, può rallentare il declino mentale.3
Se vi piacciono i pesci come il salmone e lo sgombro siete a posto perché sono ottimi per stimolare la memoria. Se non amate o non mangiate il pesce, un buon integratore di omega 3 vi offrirà gli stessi benefici.

3. Praticate la meditazione

È stato dimostrato che la meditazione, oltre ad abbassare la pressione arteriosa e a ridurre lo stress, offre potenziali benefici per la memoria.4 La meditazione non ha effetti benefici solo sul corpo, ma anche sulla mente.

4. Tenete sotto controllo il peso

Mantenere un peso sano è uno dei fattori determinanti per un corpo in salute in quanto consente di evitare l’insorgenza di malattie legate al peso, come il diabete, e di malattie cardiache, nonché di ridurre la pressione sulle articolazioni. Un peso sano ha effetti positivi anche sulla mente. Infatti l’obesità, oltre a essere un fattore di rischio del morbo di Alzheimer, può modificare i geni associati alla memoria.5

5. Cercate di dormire a sufficienza

Quando siamo stanchi, tutto sembra più difficile. Per questo motivo non sorprende che un sonno poco riposante sia associato a una capacità mnemonica ridotta. Le ricerche hanno dimostrato che non dormire a sufficienza influisce sulla capacità di ricordare i fatti.6

6. Riducete il consumo di alcol

L’alcol produce effetti a breve e a lungo termine. Gli studi hanno dimostrato che l’abuso di alcol può alterare il cervello e causare deficit di memoria e che, se frequente, può danneggiare l’ippocampo, ovvero la parte del cervello responsabile della memoria.7

7. Allenate il cervello

Se volete ottenere risultati nello sport, dovete allenarvi. Lo stesso vale per la memoria: il cervello può essere allenato allo stesso modo del corpo. I giochi per la mente, come le parole crociate e il sudoku, oltre a essere un passatempo divertente, hanno l’ulteriore vantaggio di stimolare il cervello.

8. Allenate anche il vostro corpo

L’esercizio fisico è importante per la salute mentale e fisica e le ricerche hanno dimostrato che può migliorare la capacità mnemonica nelle persone di tutte le età. Un’attività fisica regolare nelle persone di mezza età, in particolare, è associata a una riduzione del rischio di sviluppare la demenza.8

9. Coccolatevi con un po’ di cioccolato (fondente)

La grande notizia per chi è dipendente dal cioccolato è che il cacao è ricco di antiossidanti noti come flavonoidi, che sono particolarmente utili per il cervello. Gli studi dimostrano che le persone che consumano cioccolato fondente hanno una capacità mnemonica migliore rispetto a quelle che mangiano cioccolato bianco, che non contiene flavonoidi.9

La perdita di memoria è fonte di preoccupazione per molti e, naturalmente, continuerà a essere tale in futuro. Indipendentemente dall’età anagrafica, c’è sempre tempo per migliorare la salute fisiologica e per creare le condizioni ideali per preservare la capacità mnemonica.

  1. https://onlinelibrary.wiley.com/doi/full/10.1111/joim.12533 []
  2. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/26970578/ []
  3. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3262608/ []
  4. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4895748/ []
  5. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4728728/ []
  6. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3413705/ []
  7. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3548359/ []
  8. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/18570697/ []
  9. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/21324330/ []