Seleziona il tuo Paese


I piedi: le basi del movimento

Reading Time: 3 minutes

Utilizzandoli tutti i giorni, senza neanche pensarci, i piedi vengono facilmente dati per scontato. Spesso prestiamo loro attenzione solo quando insorge un problema. Questo ci induce a trascurarli, senza considerare che i piedi costituiscono le vere basi del movimento.

Mantenere i nostri piedi forti e in salute è importante per riuscire a muoverci correttamente, perché non ci consentono solo di spingere il corpo in avanti ma soprattutto di mantenerci in salute. Senza i piedi sarebbe molto difficile rimanere stabili.

Per questo motivo, assicurarsi che siano nelle migliori condizioni, è essenziale per garantire una base solida per il nostro corpo e tutti i nostri movimenti.

È tutta questione di spinta in avanti

Camminare è uno dei movimenti basilari del corpo umano. Quando un bambino inizia a camminare, consideriamo l’evento come qualcosa da festeggiare, ma dopo l’entusiasmo iniziale tutto scompare. I passi successivi non vengono festeggiati: una volta che ci alziamo in piedi e riusciamo a spostarci in avanti, a meno che non ci siano problemi, continueremo a farlo. I primi passi di un bambino vengono celebrati perché segnano l’inizio di un cammino che durerà tutta la vita. È il momento in cui impariamo a fare una serie complessa di movimenti per spostarci dal punto A al punto B.

Una volta apprese le basi, successivamente impariamo a correre, saltare e molto altro ancora, ma camminare è ciò che innesca il processo quotidiano in cui il nostro corpo è impegnato per spostarsi in avanti. Utilizziamo i piedi ogni singolo giorno: anche se scegliamo uno stile di vita abbastanza statico e solo raramente ci dedichiamo all’esercizio fisico, camminiamo per andare in bagno, per andare in cucina per mangiare o semplicemente per spostarci da un punto all’altro.

E l’equilibrio?

Camminare non è solo una questione di movimento. È legato a qualcosa di altrettanto importante, se non di più: l’equilibrio. Per l’80%, l’azione del camminare implica restare in equilibrio su un piede, un passo dopo l’altro. Malgrado questo, alcuni studi hanno dimostrato che la capacità di restare in equilibrio sta peggiorando e che, a prescindere dall’età, le cadute stanno diventando più comuni1. Uno dei motivi potrebbe essere il fatto che conduciamo uno stile di vita sempre più sedentario, in cui la mancanza di movimento è più comune e quindi abbiamo meno opportunità di allenare giornalmente l’equilibrio. Fortunatamente, possiamo fare molto per migliorarlo e ridurre il rischio di cadute o lesioni, ad esempio eseguire alcuni semplici esercizi, adatti a tutte le fasce di età2.

Camminata laterale: rimanete con i piedi paralleli poggiati a terra e iniziate spostando un piede lateralmente e in modo lento e controllato, quindi spostate l’altro per ricongiungere entrambi i piedi uno accanto all’altro.

Camminata tacco-punta: stando in piedi, poggiate il tallone del piede destro sul pavimento, davanti all’alluce del piede sinistro. Quindi, ripetete il movimento con l’altro piede e alternate prima l’uno poi l’altro, mantenendo lo sguardo in avanti.

In equilibrio su una gamba: posizionandovi di fronte a una parete per maggiore stabilità, allungate le braccia davanti a voi cercando di toccare la parete con le dita. Sollevate una gamba, mantenendo bilanciato il bacino e flettendo leggermente
l’altra gamba. Mantenete la posizione per alcuni secondi, quindi appoggiate delicatamente il piede sul pavimento. Ripetete l’esercizio, alternando prima una gamba poi l’altra.

Piedi forti per limitare i dolori in altre parti del corpo

Nel nostro corpo, i vari apparati sono collegati tra loro. Spesso, un dolore avvertito alle anche, al collo, alla schiena o alle ginocchia, potrebbe dipendere dai piedi. Intervenire sui piedi potrebbe ridurre il dolore che avvertite altrove. Ad esempio, le ricerche hanno rilevato che il dolore di un piede può essere associato al dolore al ginocchio della stessa gamba o addirittura dell’altra e che ridurre la tensione o la rigidità sulla fascia plantare (tallone) può contribuire ad alleviare i sintomi fin su al ginocchio3.

È importante ricordare che tutti i sistemi del corpo sono collegati tra di loro ma per comprenderli meglio può essere utile considerarli singolarmente. Non c’è niente di sbagliato in questo, ma è anche bene tenere d’occhio il quadro generale: mantenendo i piedi sani, potremo migliorare l’equilibrio, camminare in modo più corretto e avvertire meno dolore a livello di anche, ginocchia e schiena. In questo modo, riusciremo a muoverci più liberamente e ad allenarci in modo più efficace. I piedi sono le nostre basi solide, nel vero senso della parola.

  1. https://www.newscientist.com/article/mg24833030-800-bad-balance-why-dangerous-falls-are-on-the-rise-around-the-world/ []
  2. https://www.nhs.uk/live-well/exercise/balance-exercises/ []
  3. https://www.hss.edu/newsroom_foot-pain-hip-and-knee.asp []