Seleziona il tuo Paese


Le migliori combinazioni di erbe

Reading Time: 3 minutes

Quali sono le combinazioni di erbe migliori per arricchire le pietanze?

Le erbe aromatiche. Non aggiungono semplicemente un elemento in più ai vostri pasti in termini di gusto, ma offrono anche grandi benefici per la salute! Vi siete mai chiesti quali sono le migliori combinazioni di erbe? Da dove iniziare e cosa provare per condurre la propria cucina verso una nuova dimensione?

Le erbe aromatiche sono ricche di gusto e di sostanze nutritive. Sperimentare nuove combinazioni può rendere i piatti classici molto più appetitosi di quanto possiate immaginare e, al contempo, fornire al vostro organismo tutto il supporto nutrizionale necessario.

Le erbe aromatiche sono potenti antiossidanti!

Le erbe aromatiche e le spezie tendono a essere estremamente ricche di sostanze nutritive, soprattutto antiossidanti, di cui il corpo ha bisogno per proteggersi dai radicali liberi, responsabili dello “stress ossidativo”.1 Preparare regolarmente nuove ricette che utilizzano un’ampia varietà di erbe ricche di antiossidanti vi aiuterà a fornire al vostro corpo la quantità necessaria per proteggervi dallo stress ossidativo indotto dai radicali liberi.

Oltre alla protezione dai radicali liberi, le erbe aromatiche fresche offrono ben altri benefici per la salute. Ogni erba ha un diverso contenuto nutrizionale, di conseguenza ognuna fornisce un sostegno differente al vostro corpo. Il basilico è ricco di vitamina A, che fa bene alla vista. La salvia tende a presentare elevati livelli di acido folico, un nutriente molto adatto per le donne in gravidanza. Il dragoncello contiene alti livelli di minerali importanti quali il calcio, il manganese e il ferro. L’aneto è una buona fonte di vitamina C, considerata antiossidante.

Le spezie risultano anche essere particolarmente ricche di antitumorali, che agiscono in molti modi diversi per mantenere sane le cellule staminali affinché non sviluppino i difetti multipli che possono portare al cancro.2

Le migliori combinazioni di erbe aromatiche per le diverse cucine

Ogni cucina si basa sulle sue proprie erbe e spezie. A decidere quali saranno le erbe più utilizzate e come abbinarle sono di solito le differenze regionali in termini di disponibilità e le preferenze di gusto. Tuttavia, in generale, alcune combinazioni di base sono apprezzate ovunque: basilico/timo/origano, aneto/erba cipollina/prezzemolo, coriandolo/maggiorana dolce/timo, verbena odorosa/menta/camomilla e prezzemolo/timo/alloro.

Sperimentate nuovi gusti in cucina sostituendo le erbe generalmente più adatte alla vostra ricetta con prodotti simili ma comunque diversi. Provate ad aggiungere la maggiorana invece dell’origano, il prezzemolo al posto del coriandolo, l’anice invece del finocchio. Non solo darete alle vostre papille gustative qualcosa di nuovo da provare, ma contribuirete anche ad espandere la gamma di nutrienti apportati al vostro corpo per mantenerlo in salute.

Il coriandolo è una spezia particolarmente buona da utilizzare durante la preparazione di piatti a base di pesce, poiché ha proprietà disintossicanti per il mercurio che spesso può essere presente nel pesce in quantità elevate, in particolare nei pesci più grandi che vivono più a lungo, come il tonno.

Una facile alternativa, per provare nuove combinazioni prima di aggiungere semplicemente le erbe fresche in cucina, consiste nello sminuzzarle e mescolarle con del burro morbido o un formaggio cremoso. Spalmate poi il composto su un cracker o una fetta di pane. Le vostre papille gustative vi faranno capire immediatamente se l’esperimento è riuscito oppure no.

Come utilizzare le erbe fresche

Non c’è niente di meglio di qualche erba fresca per rendere i vostri piatti preferiti più saporiti e nutrienti. Quando si utilizzano erbe aromatiche fresche, ricordate che di solito nelle ricette le dosi sono indicate per le erbe secche. Un cucchiaio di erbe fresche tagliate finemente equivale a un cucchiaino di erbe secche in pezzi o a circa mezzo cucchiaino di erbe secche macinate. Le erbe secche possono essere aggiunte prima della cottura, mentre quelle fresche no.

Per le ricette che richiedono una cottura lunga, aggiungete le erbe aromatiche fresche negli ultimi 45-60 minuti. Assicuratevi di maneggiare le erbe fresche con delicatezza poiché gli oli che contengono possono essere fragili.

Se non sapete bene da dove cominciare, provate queste combinazioni collaudate:

Zuppe saporite:

timo, prezzemolo, alloro, aneto, dragoncello.

Pietanze piccanti e speziate:

paprica, peperoncino, aglio, spezie, timo, pepe di cayenna.

Dessert deliziosi:

cannella, chiodi di garofano, coriandolo, zenzero, noce moscata.

Classico francese:

erba cipollina, cerfoglio, prezzemolo, timo, dragoncello.

Mix indiano:

cumino, coriandolo, cardamomo, curry.

Aroma italiano:

origano, basilico, maggiorana, dragoncello, prezzemolo.

Combinazione messicana:

aglio, cumino, origano, coriandolo.

Imparando a padroneggiare le combinazioni di base di erbe e spezie fresche, scoprirete le combinazioni di erbe migliori per dare vita al vostro cibo. Continuate a sperimentare per creare piatti interessanti e fornire al vostro organismo un’ampia varietà di sostanze nutritive.

  1. https://onlinelibrary.wiley.com/doi/abs/10.1002/ejlt.200600127 []
  2. Aggarwhal, Bharat, Yost, Deobrah: Healing Spices: How to Use 50 Everyday and Exotic Spices to Boost Health and Beat Disease, 2011. []