Seleziona il tuo Paese


Terapie alternative e relativi vantaggi

Reading Time: 3 minutes

Poche cose nella vita sono importanti come la salute.

Per quanto la medicina moderna sia uno strumento straordinario, è bello sapere di poter contare su terapie alternative per proteggere la salute o per risolvere alcuni problemi. Alcuni metodi possono sembrare strani e meravigliosi a chi non li conosce, ma il fatto che siano alternativi non vuol dire che non siano efficaci. Infatti, spesso vi accorgerete che le terapie alternative non sono tali in senso assoluto, ma sono piuttosto trattamenti complementari utilizzabili insieme alla medicina tradizionale. Gli esempi riportati di seguito illustrano alcune terapie complementari e alternative (CAM) che potreste provare.

Coppettazione

Durante il trattamento, un terapista posiziona delle coppette, in genere di vetro o silicone, su alcune parti del corpo, aspirando la pelle e creando un vuoto. Si ritiene che questa tecnica sia efficace contro dolori e infiammazioni e contribuisca a migliorare la circolazione sanguigna e il rilassamento muscolare, producendo effetti simili a un massaggio profondo. Sono stati condotti pochi studi sulla coppettazione, ma questa pratica risale al 1550 a.C.

Agopuntura

L’agopuntura prevede l’inserimento di aghi molto sottili in alcuni punti del corpo per stimolare il rilascio di sostanze chimiche che alleviano il dolore da parte di nervi e muscoli. Gli aghi sono molto più sottili di quelli utilizzati per le iniezioni e talvolta non si percepisce nemmeno quando vengono inseriti.

Gua Sha

Il Gua Sha è una tecnica per migliorare la circolazione eseguita massaggiando la pelle con un apposito strumento smussato per aumentare il flusso sanguigno. Chi la pratica ritiene che possa ridurre le infiammazioni, favorire la guarigione e bilanciare l’energia in tutto il corpo. In genere viene eseguita su schiena, glutei, collo, braccia e gambe, ma può essere utilizzata anche sul viso applicando una pressione più lieve.

Massoterapia

La massoterapia è una delle terapie alternative più comuni e richieste. I massaggi non godono della considerazione che dovrebbero, sebbene i loro benefici in termini di sollievo dal dolore, flessibilità muscolare, miglioramento del flusso sanguigno, rilassamento e recupero dalla fatica siano ben documentati. Esistono molti tipi di massaggi, mirati per diverse aree del corpo e specifici per il trattamento di varie condizioni. Ad esempio, è possibile scegliere il massaggio tradizionale svedese per rilassare tutto il corpo o un massaggio alla schiena e al collo per contrastare la rigidità e il dolore in queste aree.1

Reiki

Il Reiki, originario del Giappone, è una tecnica che consiste nel poggiare le mani su diverse parti del corpo per aumentare il flusso di energia, favorire il rilassamento e ridurre lo stress. Nonostante si tratti di una terapia alternativa, questa pratica, che permette di trasferire l’energia al paziente tramite l’imposizione delle mani, è diffusa in alcuni ospedali in America e in Europa. Inoltre, è sostenuta da numerosi studi che ne suggeriscono l’utilità per alleviare il dolore.2

Aromaterapia

L’aromaterapia utilizza gli oli essenziali estratti dalle piante per stimolare o rilassare il corpo, favorire la guarigione, migliorare l’umore e la qualità del sonno e molto altro ancora. La vera aromaterapia viene eseguita sotto la supervisione di un aromaterapeuta qualificato, che conosce i vantaggi e le controindicazioni dei vari oli e sa quando evitare di utilizzarli. È stato dimostrato che l’odore, o l’aroma, di alcuni oli produce degli effetti specifici, ad esempio la lavanda favorisce il sonno e la camomilla è rilassante.3

Ipnoterapia

Un ipnoterapeuta qualificato è in grado di indurre uno stato di profondo rilassamento, durante il quale si ritiene sia possibile accedere a pensieri e comportamenti del subconscio. Lo scopo è quello di affrontare i problemi e aumentare la propria consapevolezza di sé o di rompere determinati schemi. In genere chi si rivolge a un ipnoterapeuta lo fa, ad esempio, per perdere peso o smettere di fumare.

Anche se gli operatori sanitari tradizionali non sempre offrono le terapie alternative o complementari, ne riconoscono la popolarità e forniscono assistenza nella ricerca di uno specialista qualificato per la terapia scelta. È anche auspicabile parlare con il medico curante, che potrebbe consigliarvi a chi rivolgervi per il trattamento scelto e segnalare possibili effetti collaterali. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, le terapie alternative e complementari sono sicure per la maggior parte delle persone e, se siete pronti a provarle, potreste scoprire che funzionano.

  1. https://www.researchgate.net/profile/Qais-Gasibat/publication/318929943_Determining_the_Benefits_of_Massage_Mechanisms_A_Review_of_Literature/links/59862ea5aca27266ad9f7178/Determining-the-Benefits-of-Massage-Mechanisms-A-Review-of-Literature.pdf []
  2. https://www.reikifed.co.uk/effect-of-reiki-therapy-on-pain-and-anxiety-in-adults/ []
  3. https://www.liebertpub.com/doi/abs/10.1089/acm.2014.0327 []